STUDIO DABBENI

Esposizioni

UN LIBRO

Livio Vacchini, Architetto-Architect, a cura di/edited by Peter Disch,

testo/text by Jacques Lucan, fotografie di/photographies by Christian Vogt,

Edizioni ADV, Publishing House Sa, Lugano, ISBN 88-7922-006-3

UNA MOSTRA

Livio Vacchini

Edizioni Studio Dabbeni, Lugano 1994

Cartella contenente 6 serigrafie originali e un testo di Livio Vacchini

a tre colori, firmate e numerate in cento esemplari. Formato cm 50 x 35

Casa d’abitazione a Tenero-Contra – Pianta

Casa d’abitazione a Tenero-Contra – Facciata sud

Casa d’abitazione a Tenero-Contra – Sezione

Centro dei servizi, Locarno – Facciata nord

Progetto per un’abitazione a Locarno Monti – Facciata sud

Progetto per un’abitazione a Locarno Monti – Facciata ovest

 

Livio Vacchini

Locarno, 17 maggio 1994

Un’opera architettonica si realizza in due tempi diversi: il disegno e la concretizzazione.

Fra questi due momenti distinti c’è il nulla.

Il disegno appartiene al mondo del calcolo, della speculazione pura. Il disegno è intenzione. Disegnare significa mettere in condizione la natura di fare le cose.

Nessuno è in grado di immaginare lo spazio così come si presenterà a realizzazione conclusa, nemmeno colui che l’ha concepito. Capita molte volte che la realtà è vistosamente diversa da ciò che un’attenta lettura dei disegni lasciava supporre.

Da un lato vi sono i limiti della tecnica di rappresentazione e del pensiero umano, con le sue scarse possibilità di immaginare, da un altro lato il miracolo del fare e della non misurabilità del mondo che ci circonda.